Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clikka sul pulsante "Leggi l'informativa".

Chiudendo questo banner tramite il pulsante "OK" acconsenti all’uso dei cookie.

Una simpatica nota d’internazionalità al pellegrinaggio annuale a Montesiepi (CdSG 2/10)

Condividi l'articolo

pellegrinaggioLunedì 5 aprile, Lunedì dell’Angelo, si è svolto il tradizionale pellegrinaggio dei confratelli e delle consorelle della nostra Inclita ed Insigne Compagnia di San Galgano e del popolo di Chiusdino all’eremo di Montesiepi.

La pioggia dei giorni precedenti, protrattasi nella mattina stessa, aveva fatto temere che il pellegrinaggio non fosse possibile ed infatti è stato necessario fare alcune deviazioni rispetto al percorso tradizionale, per evitare di restare impantanati in qualche pozza di fango in mezzo al bosco!

Per la prima volta hanno partecipato al pellegrinaggio anche due signore polacche che abitano a Chiusdino per motivi di lavoro, per nulla spaventate dalla lunghezza del percorso, visto che – come ci hanno detto – ogni anno partecipano al grande pellegrinaggio che dalla loro parrocchia si dirige verso il celeberrimo santuario della Madonna Nera di Czestochowa e che dura otto giorni!

Al confronto le due ore e poco più di cammino per Montesiepi sono una passeggiata!

A Montesiepi la Santa Messa è stata celebrata dai Revv. Sacerdoti don Vito Nicola Albergo, Proposto di Chiusdino e Correttore della nostra Compagnia, don Vittorio Lorenzetti, già nostro Proposto ed ora Parroco della chiesa di San Mamiliano a Siena, e da Mons. Orazio Ciampoli, Arciprete di Montieri, Cappellano di Sua Santità.

 

Con. An.

 

Condividi l'articolo